Posizione nel Sito

Iperconvergenza

Per arrivare alla iperconvergenza è necessario partire la concetto di convergenza. La convergenza è una tendenza generale che sta caratterizzando il mercato in questi ultimissimi anni ed è l’offerta di un vendor che fornisce un insieme preconfigurato di hardware e software in un singolo chassis con lo scopo di minimizzare i problemi di compatibilità fra differenti componenti e semplificare la gestione delle infrastrutture stesse. La convergenza ha l’obiettivo di riportare ad una struttura semplice i data center che rischiano invece di diventare sempre più complessi.

L’iperconvergenza è il passo finale della convergenza. Un sistema iperconvergente è un raffinamento rispetto ad un sistema convergente e differisce da questo per la maggiore integrazione fra i componenti e la maggiore semplicità d’uso. I sistemi iperconvergenti tendono ad integrare in un’unica soluzione tutto quello che serve a un datacenter: hardware, software, storage, deduplica, compressione ed eventualmente replica geografica. Tutto è racchiuso in un’unica appliance gestita con un solo software e con il supporto erogato da un unico fornitore.

Dunque col termine iperconvergenza (hyperconvergence) si intende un’infrastruttura IT con architettura che integra risorse di calcolo, memorizzazione, networking e virtualizzazione rendendole disponibili su hardware standard. La gestione di questa struttura è affidata ad un software proprietario che gestisce o si integra con i software di virtualizzazione ed il supporto per l’intero sistema iperconvergente è erogato da un solo fornitore. Il sistema iperconvergente realizza perfettamente il concetto dell’ all-in-one.

In estrema sintesi potremmo dire che l’iperconvergenza è un modo per consentire di realizzare un’infrastruttura che sia “orientata al cloud”, ma anche “economica e scalabile” senza dover rinunciare alle prestazioni, all’affidabilità ed alla disponibilità che è giusto pretendere dal proprio data center.

nodeweaver

I vantaggi dell'iperconvergenza

Rispetto alle soluzioni tradizionali, i sistemi iperconvergenti offrono davvero un lungo elenco di vantaggi. Fra i più significativi possiamo elencare:

  • integrano tutto il software che serve a gestire una sala server o un datacenter;
  • permettono la gestione di tutti gli aspetti attraverso un’unica interfaccia utente;
  • sono facili da usare: tutto è in un’unica appliance;
  • garantiscono in maniera nativa la alta affidabilità (HA);
  • consentono in maniera nativa il disaster recovery (DR) su un sito remoto;
  • sono sistemi scalabili che consentono una crescita graduale on-demand: posso aggiungere o togliere risorse senza problemi solo quando serve (seguendo esattamente le esigenze del business);
  • sono supportati da un unico fornitore che si occupa di tutto;
  • hanno un approccio incentrato sulle macchine virtuali, automatizzando la gestione di tutti gli altri aspetti;
  • gestiscono lo storage in maniera automatica e trasparente;
  • ottimizza la gestione dei dati riducendo le necessità di Storage di bandwith e di IOPS;
  • aumenta il livello di protezione dei dati
  • garantiscono la massima flessibilità nello spostamento delle VM e dei carichi di lavoro;
  • consentono grande attenzione ai costi: l’infrastruttura iperconvergente disegna un modello di IT sostenibile che consente una implementazione graduale, eliminando di fatto la necessità di dover eliminare apparecchiature o di doverle sostituire prima della fine del naturale periodo di ammortamento.
Categorie Articoli
Dati Aziendali

Genialweb
Terzi Giovanni

Via Cà di Pale, 6

24030 - Mapello (BG)

Tel. 035.464857

Fax 035.19964013

e-mail info@genialweb.it

P.IVA 02833490168

R.E.A. BG 345485